Presepi Tirolesi

Per ulteriori informazioni 

Tiroler Krippenmuseum Fulpmes/Stubai - Museo del Presepe Tirolese Fulpmes/Stubai
Krippenshop - Shop on-line per l'acquisto di presepi e statuine
Verband der Krippe nfreunde - Associazione degli Amici del Presepe

Intagliatori di presepi e corsi di intaglio in Tirolo
Holzbildhauer Johann Planer - Scultore del legno Johann Planer

Schnitzschule Geisler-Moroder - Scuola di intaglio Geisler-Moroder
Holzschnitzerei Lorenz - Lavori di intaglio Lorenz
Krippenbauverein Fieberbrunn - Associazione del Presepe di Fieberbrunn

 

Le prime rappresentazioni presepistiche risalgono fin dall età medievale.San Francesco d' Assisi fu il primo ad inscenare in una grotta la natività.I Gesuiti furono i primi a rappresentare con tecniche illusionistiche,luminose e prospettiche i presepi.Grazie ai francescani a Innsbruk si diffuse l arte del presepe in manera imponente.

I Tirolesi posseggono una smisurata passione per il presepe oltre ad una indiscussa abilità nella loro rappresentazione.I loro punti di forza sono una raffinata e precisa lavorazione del legno,le loro statue sono famose in tutte il mondo e sono estremamente reali.Nei presepi tirolesi si fondono caretteri biblici e caretteri popolari,ottenendo così un mix geniale che rende le loro opere reali e fedeli allo stile medio-orientale.

Nel museo di  Krippenmuseum (Museo del Presepe) è possibile ammirare anche presepi raffiguranti scene quaresimali,ovvero della passione;inoltre all interno della struttura è possibile apprendere la tecnica dell intaglio e scoprire tutte le tecnche da mettere in atto per la realizzazione dei presepi.

Qui sono custodite opere antiche di leggendari maestri ed un presepe a grandezza naturale percorribile.

IL PRESEPIO IN AFRICA

il presepio in africa
il presepio in africa

Ad importare i presepi in Africa furono i missionari.Le loro prime realizzazioni erano in gesso,ma con una nota ben evidente:tutti i personaggi erano di colore,perfino Gesù bambino.Per questo motivo tutte le statue venivano realizzate con l ebano.Solo successivamente introdussero l uso dell avorio per creare Gesù bambino,conferendogli la carnagione chiara.L ambientazione riproduceva perfettamente la loro realtà e quindi venivano rappresentati musicisti di percussioni,animali selvatici come il leone e le tigri;i Re Magi erano somiglianti alle autorità del luogo.Ciò che rimaneva fedele alla Bibbia era la Sacra Famiglia,ma con Gesù Bambino dai tratti tipicamente africani.Il commercio presepistico in Africa rappresenta una cospicua fonte di entrata economica,nonostante la povertà e le guerre presenti.

IL PRESEPIO IN ASIA

il presepio in asia
il presepio in asia

Ad introdurre stabilmente l arte del presepe in Asia fu Martino Rada,dopo l insuccesso precedente di Magellano.La sua arte era molto rudimentale,a perfezionare questa arte furono i Domenicani, i Francescani e i Gesuiti nonostante la presenza di altre religioni nel continente.I materiali utilizzati sono il legno di bambu' e  la terracotta,le statue hanno marcate caratteristiche indigene,sia per quanto concerne i tratti somatici che per i costumi.Oggi l arte presepistica ha conquistato anche la Cina,il Giappone e la Thailandia

IL PRESEPIO IN MEDIO ORIENTE

presepe in medio oriente
presepe in medio oriente

In Medio Oriente il presepe si è diffuso molto rapidamente.La maggior parte dei presepi hanno scarso valore economico perchè realizzati con materiali come il legno d ulivo,ma è possibile anche trovare presepi costosissimi realizzati in madreperla.

In MedioOriente si trova il Museo del Presepio.

 

IL PRESEPIO IN AMERICA LATINA

presepi in america latina
presepi in america latina

Ad importare l arte del presepe in America Latina furono i Gesuti nella seconda metà del 1500.La Natività è una fusione di caratteri cattolici e pagani.Il cielo e il sole contrastano fortemente i paesaggi innevati realizzati,in virtù del fatto che il natale in questa parte del mondo cade in piena estate.I paesi maggiormente legati a quest arte sono l Argentina ed il Perù.I peruviani utilizzano materiali quali il gesso,la terracotta,e stoffe locali per vestire le statue,conferendo caratteri tipicamenti legati alla loro cultura.Molto spesso il bue e l asinello vengono sotituiti dai lama.

In Brasile questa arte arrivò nel 1600-700 tramite i Gesuiti.In un primo momento le realizzazioni si rifacevano a quelle sagnole e portoghesi,solo in un secondo momento presero largo i personaggi della "Mitologia Indigena", come ad esempio, un "genio maligno" , che portava sfortuna.In Messico,il presepe si diffuse in tutte le mostre, ci sono le tipiche statuine bianche e oro riccamente decorate, con fiori, animali e cactus e contraddistinte dai famosi copricapo, con delle specie di spilloni conficcati, che rappresentano le spine dei peccati che Gesu' espio' per il Mondo. Anche in Honduras, Guatemala e Equador il presepio e' ampiamente diffuso,esso ha la forma di una finestra ed è provvisto di ante.Il Presepe è presente nelle abitazioni durante tutto l anno,le ante si aprono quando si prega oppure durante tutto il periodo natalizio.