Mostra Presepi, Magenta 2011

Le opere esposte sono state realizzate in occasione della Mostra Presepi Città di Magenta 2011 dal gruppo GAP S. C. con il contributo del comune di Magenta e la collaborazione della Pro Loco di Magenta. La  seconda edizione della mostra Magentina ha visto la presenza di oltre 6500 visitatori.

Il GAP S.C. vuole  rivolgere un ringraziamento a  tutti coloro i quali hanno contribuito al  successo di questa  manifestazione.

 

Mostra Presepi, Magenta 2010

Presepi in mostra a Perego(Lc) 2011

Alcune opere esposte

Mostra presepi 2011/12 a Ponte San Pietro

alcune foto dei Diorami

Visita presepi Bergamo Lecco Brescia by Orlando

CHIESA di S.Agata nel Carmine Citta alta Bergamo

Cornaredo (MI), 6° Edizione della Mostra dei Presepi

Presepe castello di Brianza

Presepi e Diorami a Monte Porzio

Culturando Speciale Presepi Natalizi 2011

Mostra CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (Mn)

video realizzato dal programma tv "Culturando" in occaione dell'ultima mostra tenutasi a Castiglione delle Stiviere

Mostra Presepi, Magenta 2012

Mostra di presepi a Pedrengo (BG)

Espositori di diorami presepi.

Brivio Giampietro (Cornate d'Adda - MB) - Rossi Sergio e Rina (Piacenza) - Chiappa Giampietro (Villa d'Adda - BG) - Costa Sergio (Lodi) - Bertola Romano (Suisio - BG) - Pigozzi Antonio (Gazzano - RE) - Fenili Ernesto e Simone (Pedrengo - BG) - Carli Salvino (Verona) - Giovanelli Luca (Pedrengo - BG)

Presepe realizzato dall'artista Francesco Artese

Il suo primo lavoro nel campo della presepistica risale al 1976, quando realizza un'opera per il Convento dei Frati Francescani di Grassano, comune in cui ha vissuto ed operato. Nel 1980 realizza la Natività nella Basilica di San Crisogono a Roma e l'anno seguente, sempre a Roma in via Veneto, crea un presepe di 120 m² raffigurante i Sassi di Matera. Il successo ottenuto lo porta alla realizzazione di un altro presepe di 140 m² nella chiesa Our Lady of Pompei di Greenwich Village a New York, meta di numerosi visitatori, commissionato dal Consolato italiano ed ambientato nella Grassano degli anni cinquanta. Un altro presepe di rilievo è quello creato nella Basilica superiore di San Francesco d'Assisi nel 1991; nel 1999 l'UNESCO gli commissiona un presepe da allestire nel nuovo Museo mondiale della Natività di Betlemme, ed Artese realizza un'opera di 90 m² avente come scenario nuovamente i Sassi di Matera. A Grassano realizza nel 2005 un'opera permanente di 40 m² ed altezza di 4,5 metri, con scorci del paese lucano degli anni cinquanta e della civiltà contadina, e statuine in terracotta alte 30 cm vestite di abiti cuciti a mano. Dopo altri presepi allestiti in diverse località, nel 2012 realizza il grande presepe, omaggio della regione Basilicata al Papa Benedetto XVI, allestito in Piazza San Pietro; l'opera, esposta a partire dal 24 dicembre 2012, ha una dimensione di 150 m², oltre 100 statuine in terracotta con altezza variabile dai 26 cm delle figure in secondo piano ai 32 cm di quelle in primo piano, e riproduce i Sassi di Matera.

Gianluca Nicolini

Il Presepio di San Quirino anni 2002 al 2007

2012 Mostra Presepi Pedrengo BG

Mostra realizzata da Ernesto e simone Fenili

Associazione Italiana Amici del Presepio - Sede di Penne (PE)

Presepe a Penne

Nell’ambito dell’Assemblea Nazionale dell’Associazione Italiana Amici del Presepio che si è tenuta quest’anno dal 22 al 25 settembre, sono state scelte due località abruzzesi: Atessa e Penne quali sedi dell’evento. Il giorno 23 settembre, a partire dalle ore 10.00, Penne ha ospitato numerosi presepisti che sono arrivati da ogni regione d’Italia, oltre che diverse delegazioni estere.

In questa circostanza, la città vestina, ha aperto i suoi preziosi scrigni artistici mostrandoli ai convegnisti i quali hanno avuto modo di ammirare le bellezze del centro storico, in particolar modo, la chiesa di San Domenico ed il chiostro del Palazzo municipale, prima di essere ricevuti in forma ufficiale dal Sindaco Rocco D’Alfonso, e dall’Assessore alla cultura e ai rapporti con le associazioni ed il volontariato Paride Solini, i quali hanno accolto i numerosi ospiti (circa 150 persone) presso la Sala Consiliare.

Il Sindaco ha rivolto un accorato e sentito saluto di benvenuto che ha riscosso molti apprezzamenti da parte dei convenuti, al quale ha fatto seguito un cordiale scambio di doni tra l’amministrazione comunale e la sezione di Atessa dell’Associazione Amici del Presepio. A conclusione della mattinata gli ospiti hanno visitato le esposizioni presepistiche allestite in due distinti locali ubicati rispettivamente nella sede della sezione pennese dell’Associazione in contrada Sacioli, all’interno della chiesa di sant’Antonio e presso un locale privato in via Santo Spirito. Le stesse esposizioni saranno aperte al pubblico durante il periodo di Natale ed inserite nel cartellone delle attività culturali e ricreative previsto per le prossime festività natalizie a Penne.

Un grande sforzo organizzativo è stato svolto dai componenti della sezione di Penne dell’Associazione Amici del Presepio, in particolar modo dal referente Peppino Cantagallo, dal segretario Giovanni Modesti e dal dirigente Domenico Petrucci in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Penne che, per bocca dell’Assessore Paride Solini, ha manifestasto il più vivo apprezzamento e l’entusiasmo per la manifestazione svolta, auspicando un potenziamento dei rapporti con l’Associazione Amici del presepio di Penne per una sempre crescente e proficua collaborazione.

Secondo il Sindaco di Penne Rocco D’Alonso, “si è trattato di un’iniziativa assai utile e preziosa, che ha contribuito fortemente a riscoprire e valorizzare la tradizione del presepe a Penne”.